Sweet Tasty Magic

ITALIAN

Il primo racconto di mistero pieno di dolcezza e sapore.

De David McAll

david@treblethree.com

For other language versions and for links to the Amazon Kindle books in this series go to:

www.sweettastymagic.com

Other chapters:

Italian (IT) Chapter 1

Capitolo uno - Lunedì mattina

Italian (IT) Chapter 2

Capitolo due - Lunedì sera

Original English

Click here for the complete eBook of Sweet Tasty Magic (all 16 chapters)




La magia di Sweet e Tasty

Capitolo tre - Martedì pomeriggio

Mentre si allontanava dalla casa di Abbie, Sweet aveva preso una decisione: la persona che meglio poteva chiarire quello che era successo era la terza donna presente alla festa. Il fatto, poi, che Joan fosse diaconessa nella chiesa locale, la rendeva la candidata assolutamente perfetta. Sweet si diresse verso la collina dove si trovava la chiesa. La silhouette del campanile si stagliava nitida nell’orizzonte, rendendo inconfondibile il profilo del villaggio. Per tutti gli escursionisti rappresentava un punto di riferimento visibile da vari chilometri di distanza.

Sulla soglia della chiesa si incontrò con Joan, che stava uscendo.

“Salve Sweet. Non si può dire che ti si veda spesso da queste parti. Questa pecorella smarrita ha forse l’intenzione di unirsi al gregge del buon pastore?”

“Beh, in realtà, Joan, mi sento molto più a mio agio con i cani.”

“Non lo trovo affatto divertente. Non è proprio il caso di scherzare su Dio. Comunque, dimmi: cosa posso fare per te?”

“Beh, ho appena saputo che Abbie ha avuto un crollo di nervi alla festa per la vincita della lotteria e volevo vedere se potevo aiutarla. Se non sbaglio, c’eri anche tu, no?”

“Certo, ma se non ti dispiace, mi spieghi cosa c’entri tu di preciso? Non mi pare che siate poi tanto amiche.”

La reazione di Joan era del tutto inattesa e Sweet non aveva preparato una buona risposta. Perché si interessava tanto?

“Beh, conosco abbastanza bene Abbie. Poi, lo stavamo commentando con Jackie e Francis e siamo tutti un po’ preoccupati.”

“E brava la mia detective in erba! Ti sei proprio data da fare, no? Scusa, ma continuo a credere che non siano affari tuoi.”

“Joan, non ti riconosco più! Da te non me l’aspettavo. È vero che la battuta era inopportuna, ma non riesco a capire perché ti sei arrabbiata tanto.”

“Non sono affatto arrabbiata, Sweet. Sono solo una persona con un sacco di impegni sinceramente sorpresa dal fatto che tu non abbia nulla di meglio da fare che andare in giro a spettegolare”.

Con queste parole, Joan sorpassò Sweet per allontanarsi in direzione del piccolo cottage addossato alla chiesa in cui viveva, a fianco del cimitero. Sweet rimase letteralmente a bocca aperta, mentre un incontenibile rossore cominciava a diffondersi sulle sue guance.

Quella stessa sera, mentre passeggiava con Tasty, gli narrò quello che le era successo.

“Mi sono sentita talmente stupida, piantata lì, con la coda tra le gambe.”

“Povera Sweet, mi dispiace! Ma questo può significare una sola cosa: il nostro mistero è ancora vivo!”

“Cosa vuoi dire?”

“Ecco: se, semplicemente, ti avesse dato una spiegazione plausibile, avrebbe troncato alla radice ogni sospetto. Invece, adesso abbiamo un elemento al quale afferrarci: Joan ti voleva nascondere qualcosa, quindi ci deve essere per forza qualcosa da scoprire! In ogni caso, non possiamo permetterci il lusso di arrenderci: un’occasione simile non si ripresenterà facilmente!”.

“Sei fantastico, Tasty. Mi sento già molto meglio. Vorrei quasi darti un bacio!”

“Meglio di no, Sweet, o farai ingelosire Rommel! Se fossi in te, farei in modo di incontrarmi per caso con il marito di Jackie. È l'unico con cui non hai ancora parlato. Sentiamo la sua versione dei fatti e se si è fatto un’idea del perché era così sconvolta quella notte”.

Proprio mentre si stavano congedando, un coniglio spuntò fuori dal suo nascondiglio proprio lì accanto, provocando un’ondata di frenetica eccitazione nei due cani. E, quella notte, nella mente di Sweet e Tasty il pensiero di Joan non balenò più neppure per un istante.

- - - - - -

Per ulteriori informazioni sulla versione originale del racconto in lingua inglese o per la sua traduzione in numerose altre lingue, vi invitiamo a visitare il sito:

www.sweettastymagic.com

Translation by the Ibidem Group (2020)

- the translator was Paola P.

1. Vocabulary

Martedì pomeriggio => Tuesday afternoon

un punto di riferimento => a reference point, a landmark

pecorella smarrita => lost sheep


2. Phrases

la rendeva la candidata assolutamente perfetta => made her the absolutely perfect candidate


3. Comments

none


Foreign Language Resources

Multiple Language Extract Project

The first three chapters of Sweet Tasty Magic are on this website in multiple languages. We hope that you find it an enjoyable aid to study. More languages are being regularly added.

Translation comments:

none