Sweet Tasty Magic

ITALIAN

Il primo racconto di mistero pieno di dolcezza e sapore.

De David McAll

david@treblethree.com

For other language versions and for links to the Amazon Kindle books in this series go to:

www.sweettastymagic.com

Other chapters:

Italian (IT) Chapter 1

Capitolo uno - Lunedì mattina

Italian (IT) Chapter 3

Capitolo tre - Martedì pomeriggio

Original English

Chapter 2

Two. Monday evening


La magia di Sweet e Tasty

Capitolo due - Lunedì sera

Anche Tasty aveva un cane, un labrador giallo un po’ sovrappeso, esattamente come il suo padrone, ma con molta più energia da sprigionare. Tasty, appassionato di strategia militare, lo aveva chiamato “Rommel”. Sweet, in realtà, detestava profondamente quel nome, ma aveva perdonato volentieri il suo amico: era fin troppo chiaro che Tasty adorava davvero il suo cagnolone! Di fatto, quei due erano realmente inseparabili. Dopo pochi passi, Sweet decise di fermarsi per continuare a parlare più comodamente.

“Sai, Tasty, oggi ho fatto una chiacchierata piuttosto insolita. Vuoi sapere com’è andata?” “Ma certo, sai benissimo che vado pazzo per i pettegolezzi del villaggio. Di cosa si tratta: un omicidio? Un mistero?”

“Qui di omicidi non ne abbiamo avuto nemmeno uno. Nella vita reale, non avvengono omicidi nei villaggi inglesi… quasi mai.” “Quindi è un mistero? Qualcuno che conosciamo sta vivendo una relazione segreta? O, magari, qualcuno ha sottratto i fondi per lo sviluppo del villaggio?”

“Probabilmente una storia segreta, ma c’è qualcosa che non mi torna.”

“Ottimo. Nulla di meglio che un racconto sulle complicazioni delle vite degli altri. Vai avanti!”.

Sweet cominciò a riferirgli la conversazione che aveva avuto con Jackie, accennando anche alla preoccupazione per Abbie. La sua professione consisteva nel fare lunghe passeggiate con un sacco di cani diversi, quindi Sweet conosceva praticamente tutti gli abitanti del villaggio. Alcuni erano suoi clienti e quasi tutti gli altri non riuscivano a resistere alla tentazione di fermarsi ad accarezzare i cagnoloni che teneva al guinzaglio. Forse non aveva troppi amici, ma erano pochissime le persone con cui, prima o poi, non aveva mai scambiato quattro chiacchiere.

“Conosco poco Abbie, solo da quando si sono trasferiti nel villaggio, perché portavo a spasso il loro cane. Ho chiesto in giro e, a quanto pare, suo marito è via per un po’ per un contratto a lungo termine. Cosa pensi che stia succedendo?”

“Non sono sicuro che ci sia niente sotto, Sweet, almeno in base alle prove che abbiamo al momento. Magari, semplicemente, comincia a pesarle la lontananza del marito.”

“Forse hai ragione. Ma mi piacerebbe sapere esattamente cosa c'è che non va.”

“Ok, se è per una buona causa e per risolvere un mistero intrigante... Perché non la chiami?”

Il giorno successivo, all'ora di pranzo, Sweet si avvicinò alla piccola casetta con terrazza dove Abbie viveva con suo marito Brian. In quel momento, Francis, uno degli invitati alla festa per la vincita alla lotteria, stava bussando alla porta. Apparentemente preoccupato, si voltò per salutare Sweet al suo arrivo.

“Buongiorno, Sweet. Come mai da queste parti? Non sapevo che tu fossi amica di Abbie e Brian.”

“Ciao, Francis. Portavo a passeggio la loro cagnetta Petra qualche tempo fa, quando si sono trasferiti al villaggio. Volevo fare quattro chiacchiere con Abbie. Mi hanno detto che alla festa sembrava piuttosto agitata.”

“Agitata? Io direi che era decisamente sconvolta!”

“Non starai esagerando?”

“No, davvero! Sono passato per sapere se voleva fare una partitina a tennis, tanto per tirarla su di morale. Ma qui non c'è traccia di lei.”

“Ma perché pensi che sia crollata in quel modo?”

“Non ne ho la più pallida idea. Avevo appena cominciato a parlare con lei quando, all'improvviso, è scoppiata a piangere. Jackie e Joan hanno cercato di consolarla, ma temo che non abbiano avuto molto successo”.

Abbie sembrava essersi dileguata nel nulla e Francis decise di tornare su suoi passi. Sweet, invece, non era tipo da mollare così facilmente. Infondo, se il tentativo di rintracciare Abbie fosse fallito, non avrebbe avuto nulla da raccontare a Tasty quella sera.

Translation by the Ibidem Group (2020)

- the translator was Paola P.

1. Vocabulary

Lunedì sera => Monday evening

un omicidio => a murder

un mistero => a mystery

pettegolezzi => gossip, tittle-tattle

il giorno successivo => the next day

piuttosto agitata => rather agitated

sconvolta => upset


2. Phrases

un po’ sovrappeso => a little overweight

perdonato volentieri => willingly forgiven

realmente inseparabili => really inseparable

nella vita reale => in real life

quasi mai => hardly ever

Vai avanti! => Go ahead!

scambiato quattro chiacchiere => exchanged small talk

chiesto in giro => asked around

Forse hai ragione => Maybe you are right

Perché non la chiami? => Why don't you call her?"

Come mai da queste parti? => How come you are here?

scoppiata a piangere => burst into tears


3. Comments

none


Foreign Language Resources

Multiple Language Extract Project

The first three chapters of Sweet Tasty Magic are on this website in multiple languages. We hope that you find it an enjoyable aid to study. More languages are being regularly added.

Translation comments:

none